Meravigliose Avventure

Cliente | Gallerie Estensi di Modena

Progetto | Identità e allestimento grafico

Anno | 2018

Appunti di progetto | Per le Gallerie Estensi abbiamo progettato questa idea di viaggio partendo dalle “rotte”, come simbolo e metafora del viaggio. Le abbiamo ricavate dalla straordinaria Mappa del Cantino, e hanno tessuto per noi una trama che ricorre in tutte le grafiche e interrompe la tipografia.

L’esposizione presenta un’ampia selezione di testi illustrati, appartenenti al ricco patrimonio librario della Biblioteca Estense Universitaria, oltre a quadri, sculture, arti decorative e materiale etnografico, provenienti da istituzioni quali il Museo antropologico universitario di Firenze e i Musei civici di Modena, in grado di ripercorrere come l’esperienza del viaggio sia stata vissuta da esploratori, mercanti, pellegrini, tra il 1400 e il 1800. La rassegna riscoprirà inoltre alcune figure quali Jean de Mandeville, Giovan Battista Ramusio, Matteo Ricci, Athanasius Kircher e Carsten Niebuhr, Francesco Gemelli Careri, Sybilla Merian e molti altri che con i loro racconti e i loro studi aiutarono i governi europei a intrattenere un rapporto più confidenziale con il resto del mondo. Materiale audiovisivo completerà la narrazione delle meravigliose avventure esposte.

Abbiamo progettato anche l’allestimento grafico della nuova biglietteria/bookshop.

Le fotografie sono di UAS e Silvia Gelli